Storia del Huo Tian Long


Lo Huo tian long (火天龙 celestiale drago di fuoco), anche conosciuto con la pronuncia di Siu Tin Lung, è un raro stile interno di Kung Fu originario del Monte Emei.

Il monte Emei 峨嵋山, letteralmente Montagna del Sopracciglio Delicato, è situato nella provincia del Sichuan ed è uno dei quattro monti sacri della tradizione cinese, condiviso prima dal taoismo (206 a.c. - 8 d.c.) e poi dal buddismo. Alcuni dei monasteri associati a tale monte sono noti per lo studio delle arti marziali denominate Emeipai.

Dal periodo post-bellico fino alla grande rivoluzione culturale e a tutto il 1982 l'Emei ha attraversato un periodo di grande crisi per poi essere riscoperto e rivalutato sia dai praticanti di wushu che dallo stato cinese. Ancora oggi nella regione dello Sichuan risiedono ed insegnano i più grandi maestri di Emeipai, come Zheng Huai Xian e Li Ya Xuan. Dal punto di vista tecnico queste sono le caratteristiche che distinguono gli stili Emei: interiorità ed esteriorità dei movimenti all'interno di una stessa forma, quindi un continuo alternarsi di movimenti dolci e movimenti potenti che creano un connubio curioso ed armonioso. Uso di posizioni molto strette sia di braccia che di gambe per proteggere i punti più vulnerabili del corpo. Tecniche di calcio medio-alte, tecniche di pugno mirate, veloci e portate con potenza. Sfruttamento dell'energia dell'avversario. Avambracci e gomiti usati per colpire e parare contemporaneamente. La parte più interna degli stili Emei (compreso il Huo Tian Long) si avvicina a stili di estrazione taoista come il taijiquan o il baguazhang con la peculiarità di analizzare profondamente le situazioni che circondano il momento dell'esecuzione come, per esempio, il tipo di terreno e le caratteristiche fisiche e psicologiche dell'avversario.







Diverse storie si raccontano circa l'origine del Huo Tian Long. Quella più veritiera racconta che fu ideato per la figlia dell'ultimo imperatore Ming (1368 - 1644).
La famiglia (Li) del Clan delle guardie del corpo imperiali apprese i fondamenti della scuola Emeipai e li tramandò all'interno della propria cerchia.
Li Chiong Liong, uno degli ultimi gran maestri del Drago di Fuoco, scappò dalla Cina durante i primi anni del governo di Mao (fine anni '50) e dopo un lungo girovagare si trasferì a Lima, Perù. 




Li Chion Liong insegnò fino alla fine degli anni '70, tramandando la sua conoscenza a Walter Urdanegui, ultimo depositario noto dei segreti del Drago celeste di Fuoco
Walter Urdanegui







Luis García Sepúlveda
W.Urdanegui insegnò lo stile Siu Lung a due persone, Gunter Yoplac (Roma, Italia) e Luis García Sepúlveda (Lima, Perù).

Gunter Yoplac
G.Yoplac, nel 1994, inizia a tramandare la sua arte a Roberto Di Mario che pratica ed insegna tutt'ora lo stile Huo Tian long in Italia.

Di Mario Roberto